pChiamaci:  +34 625700360 - Skype: ChangeLife CostadelSol

Imprese

PERCHè INVESTIRE A MALAGA?

Negli ultimi anni la città di Malaga è stata protagonista di uno sviluppo economico decisamente importante sotto la spinta di fattori chiave come il turismo, evidentemente, ma anche la cultura, l’innovazione tecnologica, la propensione nello sviluppo di nuove imprese ed attività commerciali, che l’hanno resa una delle prime città di Spagna per dinamismo economico e spinta imprenditoriale. Le sue infrastrutture di trasporto, la fortunata localizzazione geografica e l’appoggio della pubblica amministrazione alle nuove iniziative d’impresa la rendono la capitale economica dell’Andalusia, un’area di influenza di quasi 1,7 milioni di persone collegata per via aerea con 142 destinazioni nel mondo, grazie al quarto aeroporto di Spagna per numero di passeggeri.

Nel felice momento economico che attraversa questo Paese, Malaga rappresenta una punta di diamante per la promozione di nuove iniziative imprenditoriali in questo meraviglioso territorio. Il suo protagonismo a livello turistico, il capitale umano e i costi di installazione la rendono un luogo perfetto per visitare, vivere, lavorare ed investire. Non per nulla la capitale della Costa del Sol sarà una delle poche città di Spagna che nei prossimi 15 anni non soffrirà una contrazione nella sua popolazione, che aumenterà di circa 110.000 persone in base alle stime. L’aumento del peso demografico comporterà necessariamente un incremento del suo potenziale economico, per questa ragione le istituzioni pubbliche locali stanno investendo molto denaro e impegno per consolidare le basi di una economia diversificata, solida, tecnologica, culturale, educativa e innovativa, con l’intento di sviluppare ulteriore dinamismo nei consumi.

La città è destinata a rappresentare un punto di riferimento per l’intero bacino meridionale dell’Europa, con grande capacità di attrarre investimenti e talenti. E’ stata creata una marca molto importante e forte, “MARCA MALAGA”, vero motore economico dell’Andalusia e lider nella creazione di imprese in Spagna, dietro solamente a Madrid e Barcellona, con un tessuto imprenditoriale e una cultura d’impresa in continua crescita. Il crescente successo di Malaga come luogo di attrazione di investimenti ed esempio di cooperazione pubblica-privata è dovuto anche ad un servizio pubblico di attenzione ed assistenza all’imprenditore ed all’investitore unico nel suo genere per città di questa dimensione, con uffici pubblici dedicati ad appoggiare nuove iniziative economiche, con consulenza personalizzata e ripartita su aree differenti, dall’individuazione della migliore ubicazione per le installazioni d’impresa fino alla ricerca e selezione del personale.

Il comune di Malaga, cosciente dell’importanza di agevolare l’approdo di investitori stranieri, ha creato una rete che facilita l’arrivo, l’installazione, la ricerca delle aree geografiche più opportune, di soci locali e di opportunità di business per chiunque vuole scommettere su Malaga come nuova destinazione dei propri affari. I settori economici che rendono questa location un ecosistema perfetto per il suo sviluppo sono i seguenti: innovazione, nuove tecnologie, sanità, logistica, agro-alimentare, sviluppo software, tessile ecc… Malaga sta affrontando una sfida molto stimolante: rappresentare con Madrid e Barcellona il terzo vertice del triangolo economico di Spagna, per generare ricchezza e impiego di qualità; con questo intento le istituzioni pubbliche lavorano alacremente per aumentare la reputazione e l’appeal della città nel panorama internazionale, fornendo appunto un supporto deciso ed unico nel suo genere, tra cui le informazioni che troverete nelle pagine seguenti, tratte da un interessante Dossier economico intitolato “Málaga productiva” www.economiaproductiva.malaga.eu

Per chiunque volesse approfondire queste possibilità, conoscere il territorio e le sue opportunità, interloquire con uffici e agenzie pubbliche, con banche o qualsiasi altro ente pubblico o privato dedito allo sviluppo d’impresa può contattarci, abbiamo le competenze e le possibilità per assistervi nella decisione di delocalizzare la vostra impresa o trovare partner locali per inserirvi nel mercato spagnolo.

UBICAZIONE GEOGRAFICA E COLLEGAMENTI
La città di Malaga (con la sua cintura metropolitana) conta quasi un milione e settecentomila abitanti, rappresentando il motore economico dell’Andalusia ed un’area attualmente tra le più in crescita dell’intera penisola iberica. La sua strategica geo-localizzazione al sud dell’Europa, affacciata al bacino meridionale del mar Mediterraneo, le sue infrastrutture di collegamento e la vicinanza al continente africano hanno consentito alla città di Malaga la maggior crescita che si sia registrata tra le grandi città spagnole di questo ventunesimo secolo, anche in termini demografici.

Di seguito alcune cifre significative:

  • Popolazione Málaga capital - 571.069 (2016)
  • Popolazione < 25 anni - 156.132 (27%)
  • Popolazione tra 26 e 64 anni - 319.636 (56%)
  • Popolazione > 65 anni - 94.492 (17%)
  • Popolazione straniera - 44.368 (7,8%)
  • Visitatori della città - 1.210.000 (2016)
  • Popolazione area circostante - 1.116.021 (2016)

L’aeroporto Málaga – Costa del Sol è il quarto di Spagna superando i 16 milioni di passeggeri nel 2016 e con più di 180 linee operative, che raggiungono 133 destinazioni, coprendo l’85% del traffico aereo internazionale dell’intera Andalusia. La destinazione più importante per volume di passeggeri è sicuramente il Regno Unito, seguono Germania e Francia, più distaccate Norvegia, Polonia, Italia e Belgio, a seguire molti altri paesi dell’Europa e del mondo. La nuova pista e il terminal T3 consentono un movimento annuale di 35 milioni di passeggeri, con propensione futura ancora superiore. Il porto marittimo della città è il secondo porto crocieristico della penisola, il 6° dell’intero mediterraneo, e consente di raggiungere agevolmente le coste occidentali dell’Africa ed i territori d’oltre mare di Ceuta e Melilla, oltre ad essere un “hub” commerciale per il Sud-America. A livello nazionale i collegamenti sono garantiti da oltre 30 linee attive con le principali città del paese, su tutte Madrid e Barcellona, raggiungibili con ben 5 voli giornalieri. Il Treno di Alta Velocità connette la Costa del Sol con Madrid (2:20 ore), Barcellona, Siviglia ecc…. La rete stradale permette un facile collegamento con le principali arterie di traffico nazionali e regionali, con superstrade ed autostrade ad alta capacità di percorrenza. Malaga è attraversata da due arterie importanti ad alto scorrimento, una che passa per il cuore della città, l’altra è una circonvallazione esterna molto comoda e veloce, entrambe a costo zero per i veicoli che le percorrono. Al loro interno si trovano l’aeroporto ed i poligoni industriali e commerciali.



CONTESTO ECONOMICO E PRODUTTIVO
La provincia di Malaga si colloca tra le province spagnole con maggior tasso di crescita del prodotto interno lordo dall’anno 2000, la terza per la precisione dell’intera Spagna. Questa tendenza positiva secondo le recenti stime proseguirà anche nel prossimo futuro con un incremento del tasso di crescita pari al 3,5% annuo, lo 0,1% in più rispetto alla tendenza dell’intera regione Andalusia, secondo il parere degli analisti economici. Ciò ha determinato il sorgere di uno spazio votato all’imprenditoria tra i più attivi di Spagna, dove l’indice di “confidenza imprenditoriale” (ICEA) al di sopra di 10 punti rispetto alla media nazionale ha comportato un incremento pari al 8,10% nel numero di nuove società di capitali, dati di tutto rispetto, un esempio di sviluppo imprenditoriale a livello nazionale.

Ciò si è potuto realizzare grazie al “Triangolo produttivo”, quello spazio strategico rappresentato da linee virtuali che uniscono tre importanti aree di sviluppo della città, e quindi Il Parque Tecnológico de Andalucia (PTA), l’Università di Malaga e le aree industriali e commerciali. Nel PTA alloggiano al momento circa 600 imprese (tra cui multinazionali come Ericsson, Oracle, Google, IBM, Accenture, Huawey, FujitsuTen ecc…) che danno lavoro a più di 16.000 persone, compreso l’indotto. Il settore di riferimento è quello tecnologico, centro di ricerca nel settore TIC (informazione e comunicazione) relazionato in particolare con l’ambiente e la medicina.

L’università di Malaga vanta all’incirca 37.000 studenti iscritti ed è riconosciuta come Campus di Eccellenza Internazionale (Andalucía Tech). Le aree industriali e commerciali (si contano 14 poligoni industriali, commerciali e logistici) sono agevolmente raggiungibili via terra, aria e mare e sono dotate di un Centro Trasporto Merci (C.T.M.) di riferimento per l’intera provincia, vista la centralità della città nella Costa del Sol. All’interno di questo triangolo produttivo i collegamenti sono di alto livello e consentono in poco tempo di raggiungere i principali poli produttivi e residenziali con differenti mezzi di trasporto: Metro di Malaga (con nuove linee in costruzione), treni locali efficienti che collegano anche le principali città della prima cintura di Malaga lungo la costa Ovest, autobus urbani con circa 50 linee attive e collegamenti stradali ed autostradali con la costa, il suo interno e le principali città di Spagna. Questo contesto imprenditoriale estremamente dinamico e cosmopolita ha ricevuto negli ultimi anni prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale, ultimo in ordine temporale: “8° best European city for its strategy to attract foreign direct investment – Financial Time (FDI Magazine) 2016”.



VANTAGGI PER LO SVILUPPO DI NUOVE IMPRESE

I vantaggi per la creazione di nuove imprese in questo territorio sono i seguenti:

A) Costi competitivi per l’installazione: a livello globale il costo del suolo nella città di Malaga si colloca al di sotto della media statale, con un prezzo di 267,7 euro/mq nel suolo urbano, contro una media nazionale di 292,1 euro/mq (dati del 2° semestre 2016). All’interno del triangolo produttivo di Malaga emergono aree di più recente costruzione, come quelle dei poligoni di Trévenez e Mercamálaga-La Huertecilla, e zone meno recenti, come quelle di Santa Teresa e Guadalhorce, quest’ultima la più grande e conosciuta di tutte, nonché quella più vicina all’aeroporto. Tutte queste aree sono comunque collegate alle autostrade e distano dall’aeroporto al massimo 15 minuti. Possono offrire prezzi di vendita di capannoni e magazzini commerciali compresi tra 500 e 750 euro/mq, con affitti che si aggirano tra i 2,5 e i 4 euro/mq.

B) Mercato del lavoro altamente qualificato: la città offre una ampia varietà di professionisti altamente qualificati, con un costo annuo medio più basso del 17,53% rispetto al dato medio annuale dell’intera Spagna. Ciò consente un risparmio di costi IN MEDIA per le imprese ANDALUSE non indifferente, RISPETTO AL TOTALE NAZIONALE, soprattutto nei settori industriale e dei servizi di informazione e comunicazione, CHE COLLOCA QUESTA REGIONE PER IL 9,4% AL DI SOTTO DELLA MEDIA STATALE NEI COSTI DEL LAVORO, come specificato in questo riepilogo:

La Spagna rientra tra i 40 paesi del mondo che più investono in capitale umano. L’università di Malaga ne è una prova, in quanto attualmente è una importante fonte di manodopera qualificata, formando ogni anno più di 15.000 alunni in scienze sociali e giuridiche, più di 7.000 in ingegneria e architettura ed a seguire vi sono le aree delle scienze della salute. La percentuale di inserimento di laureati nel mercato del lavoro è piuttosto alta per la Spagna, raggiungendo un 33,9%, prevalentemente nei settori dell’ingegneria, architettura e scienze sanitarie. Giova precisare quanto segue: il più basso livello salariale rispetto al territorio nazionale (che consente un risparmio importante nei costi del lavoro per le imprese) è dovuto anche a due fattori da non sottovalutare: il basso costo della vita che può vantare la Costa del Sol e la grande offerta di lavoro qui presente, dovuta anche a numerosa forza lavoro qualificata proveniente da tutte le parti del mondo che qui si trasferisce per un miglioramento nella qualità di vita.

C) Appoggio agli imprenditori: la capitale della Costa del Sol si avvale di una rete di organizzazioni e istituzioni di appoggio finanziario e imprenditoriale di grande rilevanza, che hanno lo scopo di accogliere nuovi progetti d’impresa sul territorio da parte di locali ma anche di stranieri, aiutati in molteplici ambiti lavorativi. E’ una rete di assistenza imprenditoriale a livello comunale e provinciale, ma gli incentivi si estendono anche a livello statale e della regione autonoma andalusa, con strumenti e misure volte a promuovere la creazione di nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, investimenti regionali, la ricerca e sviluppo nell’innovazione tecnologica. Inoltre, considerando che la Spagna fa parte dell’Unione Europea e che la regione Andalusia si colloca tra le regioni definite “Obiettivo 1”, si realizza una canalizzazione di aiuti e sovvenzioni da parte della provincia e del comune stesso. In questo modo aumentano le possibilità di accesso da parte di nuovi progetti di impresa a programmi di aiuti europei, visto che il momento storico attuale consente di approfittare dei “fondi di politica di coesione” (FDER, FSE, FEADER e FEMP) per il periodo 2014-2020.

D) Qualità di vita elevata e cosmopolitismo: Malaga rappresenta una destinazione turistica di livello mondiale per il suo clima unico nell’Europa continentale, misto mediterraneo-subtropicale, con una media annuale di 18,4 °C e 307 giorni di sole durante l’anno, per la grande ospitalità della sua gente, la sua gastronomia e lo stile di vita. Centro culturale di caratura internazionale e punto di riferimento per i suoi numerosi musei (Museo Picasso su tutti). La sua provincia è stata scelta come residenza da circa 200.000 cittadini stranieri di origine europea, anche per ragioni di salute, per un sistema sanitario tra i più efficienti al mondo, per la presenza di scuole e collegi di matrice internazionale in diverse lingue. L’offerta di scuole di spagnolo per stranieri è immensa e con rapidità si possono apprendere costumi ed usi locali. Il costo della vita è tra i più bassi confrontando le grandi città europee (secondo l’indice del costo della vita di “Numbeo”) e questo è un fattore significativo per le imprese straniere che si insediano in questo territorio e vogliono trasferire anche professionalità e mano d’opera di propria fiducia, in quanto l’appeal di questa costa all’estero è davvero forte. Tutte le istituzioni locali si adoperano per garantire un corretto inserimento ad adulti e bambini, indipendentemente dal paese di provenienza, creando aree di svago e punti di incontro per famiglie in modo da rendere comodo l’approdo in questa terra per chiunque. Non a caso Malaga è l’unica città spagnola a far parte della lista delle dieci città con migliore qualità di vita in Europa, secondo l’Eurobarometro della Commissione Europea.



SETTORI DI MAGGIORE SVILUPPO

1) LOGISTICA:

la sola città di Malaga conta attualmente circa 38.000 imprese all’interno del suo sistema produttivo, di cui il 5% è rappresentato da imprese del settore logistico (2.046), che in percentuale rappresentano il 44% delle imprese di logistica dislocate in tutto il territorio provinciale e il 9% delle imprese di logistica presenti su tutto il territorio nazionale.

L’area logistica di Malaga occupa una superficie di 64 Ha e si struttura in due settori, Trévenez e Buenavista, differenziati ma funzionalmente integrati, in modo da offrire soluzioni operative che facilitano imprese e gruppi nel settore dei trasporti, della logistica e della distribuzione di merci, per raggiungere la maggiore efficienza possibile.

Il settore Trévenez con 27 Ha rappresenta uno spazio polivalente destinato alle imprese di trasporto e distribuzione regionale di merci su ruota, nonché indirizzato alle imprese ausiliare alle precedenti, quindi all’indotto che riceve un insieme di servizi adatti alle loro necessità. Fattori come la vicinanza e l’accessibilità diretta al nucleo di consumo e di attività del cuore della città di Malaga, come la sua connessione con l’insieme di infrastrutture viarie, portuali e aeroportuali e l’ampio ventaglio di servizi offerti sono la risposta migliore ad una domanda specializzata ed esigente che caratterizza questo settore.

Il settore Buenavista, con una superficie di 37 Ha di suolo logistico propone soluzioni adatte alle necessità di operatori logistici e imprese di distribuzione che necessitano di spazi più ampi, adeguati alle loro esigenze, collegati alle infrastrutture viarie più importanti ad alta capacità e servizi mirati in materia di trasporti, logistica e distribuzione di merci. All’interno è dislocato infatti il Centro de Transportes de Mercancía de Málaga ed è suddiviso in funzionali macro-isolati che consentono una grande flessibilità e adattabilità alle esigenze degli operatori economici.

2) NUOVE TECNOLOGIE

la sola città di Malaga conta attualmente circa 38.000 imprese all’interno del suo sistema produttivo, di cui l’1,5% è rappresentato da imprese del settore delle nuove tecnologie (568), che in percentuale rappresentano il 44% delle imprese di nuove tecnologie dislocate in tutto il territorio provinciale e ben il 13% delle imprese di nuove tecnologie presenti su tutto il territorio nazionale. All’interno del settore delle nuove tecnologie spicca il ben noto Club Malaga Valley, un polo tecnologico situato nell’area metropolitana della città di Malaga, la zona di maggior eccellenza tecnologica dell’Europa, un “Silicon Valley Europeo”. Quest’area si è convertita in un centro pulsante di idee e innovazione, capace di attrarre imprese di tutto il mondo, investitori del settore di sviluppo informatico, software e della comunicazione. E’ specializzata nello sviluppo delle “Smart Cities”, con particolare attenzione all’efficienza energetica e alla sostenibilità, facendo della città di Malaga un riferimento internazionale in tale ambito. I pilastri fondamentali di questo progetto, che ha compiuto già 25 anni, sono rappresentati da tre elementi chiave: l’internazionalizzazione, l’innovazione e l’avvicinamento a imprese e imprenditori. Formano parte del club imprese e multinazionali del calibro di Telefónica, Anovo, HP, IBM, Vodafone, Fujitsu, Indra, tra le altre, così come l’Università di Malaga e altre istituzioni e imprese di interesse locale. All’interno di questa area virtuale di “Malaga Valley” si trova uno spazio fisico dedito alla specializzazione nel settore delle nuove tecnologie: il Parque Tecnológico de Andalucia (PTA), uno degli spazi di riferimento dedicati alla generazione e trasferimento di tecnologie dell’intera Spagna. Allocato in questa zona specifica si trovano la sede delle reti nazionale e internazionale dei parchi tecnologici e altre strutture di rilevante importanza come:

  • Associazione internazionale dei parchi scientifici e tecnologici (I.A.S.P.)
  • Associazione dei parchi scientifici e tecnologici di Spagna (APTE)
  • EBN, European Business & Innovation Centre Network
  • UICN, Unione mondiale per la conservazione della natura
  • ANCES, associazione nazionale di CEEI spagnole

Il PTA al momento può ancora offrire molto spazio fisico a chi è interessato ad installarvisi, con più di 100.000 mq disponibili per acquisizioni in proprietà o del solo diritto di superficie, in lotti che vanno da 2.500 mq a 20.000 mq. Inoltre dispone di spazio di alloggiamento imprenditoriale con diverse finalità, come:

UFFICI: spazi di 40,82 mq e 53,27 mq, attrezzati specificatamente per lo sviluppo d’impresa
MODULI CONDIVISI (COWORKING): moduli di 53,27 mq attrezzati per accogliere 4 postazioni di lavoro
LABORATORI: moduli vuoti dislocati in piante basse le cui dimensioni sono pari a 103,27 mq senza mobilio, o laboratori già arredati e pronti per installare e sviluppare un progetto d’impresa, con possibilità di condividerli con altri inquilini.

3) SETTORE SANITARIO:

la sola città di Malaga conta attualmente circa 38.000 imprese all’interno del suo sistema produttivo, di cui il 6% è rappresentato da imprese del settore sanitario (2.231), che in percentuale rappresentano il 45% delle imprese del settore sanitario dislocate in tutto il territorio provinciale e l’11% delle imprese del settore sanitario presenti su tutto il territorio nazionale.

L’area metropolitana di Malaga può contare al momento di 4 complessi ospedalieri regionali:

  • Ospedale “Carlos Haya”
  • Ospedale “Materno-infantil”
  • Ospedale “Virgen de la Victoria” (Clinico universitario)
  • Ospedale Civile di Malaga.
Oltre al settore pubblico si può avere accesso a 7 grandi complessi ospedalieri privati, che sono:
  • Vithas Parque San Antonio
  • Hospital Dr. Gálvez
  • Hospital El Angel
  • Hospital Quiron Malaga
  • Hospital San Francisco de Asís
  • Hospital Doctor Pascual
  • Hospital Chip

Numerose sono inoltre le cliniche private più o meno grandi sparse su tutto il territorio cittadino, nate per soddisfare negli anni la crescente richiesta di servizi sanitari da parte di cittadini europei residenti nella capitale della Costa del Sol, provenienti soprattutto dalla Gran Bretagna e dal nord-Europa. Con ciò si spiega anche il fatto che la provincia di Malaga si colloca, all’interno della Spagna, come uno dei territori con maggior numero di professionisti sanitari iscritti ad albi professionali, contando ben 1.739 medici e 1.042 infermieri per ogni 100.000 abitanti, dato molto al di sopra della media statale, che si attesta su 524 medici e 612 infermieri per 100.000 abitanti.

TOUR ESPLORATIVO D’IMPRESA
vuoi effettuare una visita imprenditoriale, una missione esplorativa in Costa del Sol? Ti offriamo un servizio unico, di assistenza e consulenza diretta sul territorio per toccare con mano questa realtà, esaminare le opportunità che offre per delocalizzare o creare una succursale della tua azienda, per aprire una nuova impresa in Costa del Sol con un veicolo societario di diritto spagnolo o anche semplicemente per aprire nuovi canali commerciali, effettuare acquisti in loco o creare nuove relazioni d’affari. L’assistenza è personalizzata, ti affiancheremo per guidarti nel tuo viaggio esplorativo e poter così capire ed usufruire al meglio dei servizi forniti dagli enti pubblici locali, facendoti anche da traduttori simultanei all’occorrenza in spagnolo e/o inglese,

e quindi saremo al tuo fianco per:
  • accompagnarti in visite commerciali alla città;
  • offrirti dati economici relativi al contesto imprenditoriale locale in relazione alle tue specifiche esigenze conoscitive;
  • metterti in contatto con le principali imprese e possibili soci di attività imprenditoriali locali, con visite presso aziende, associazioni o stabilimenti;
  • identificare gli incentivi finanziari, sovvenzioni e prestiti delle istituzioni (bancarie e finanziarie) locali, regionali ed europee;
  • consigliarti nella scelta del corretto veicolo societario per la creazione di una nuova impresa;
  • aiutarti a individuare il terreno dove installarti o gli uffici, laboratori o magazzini dove insediarti;
  • seguire l’iter tecnico relativo all’ottenimento di permessi di costruzione e licenze di apertura;
  • supportarti con la ricerca di abitazioni ad uso residenziale, il corretto utilizzo di servizi pubblici e il pagamento delle imposte locali;
  • informarti in merito alle attività culturali, eventi ricreativi e conoscenza generale della città.

Vantiamo un’ampia frequentazione di uffici pubblici e privati di natura amministrativa, commerciale, fiscale e finanziaria, possiamo accompagnarti nella stesura e presentazione di piani d’impresa presso banche ed enti preposti all’erogazione di sovvenzioni, oppure per accedere ad aree di “coworking”, quindi i famosi “Viveros de empresa”, illustrandoyi le caratteristiche di ciascuno, la loro ubicazione, i servizi che offrono ed i relativi costi, siamo in grado di prestare consulenza in materia gestionale per la corretta redazione di “business plan” o budget periodici.

Contattaci e spiegaci le tue esigenze, senza impegno, saremo lieti di esaminare le tue necessità e valutare insieme in che modo possiamo esserti di aiuto.